Corso di formazione applicata in conservazione e gestione forestale

In un mondo sempre più virtuale e digitalizzato, il corso di formazione ideato da Sofidel e il WWF Italia vuole dare l'opportunità di vivere un'esperienza immersiva in natura.  

 

E' importante conoscere gli ecosistemi forestali per conservarne la biodiversità e contrastare gli effetti del cambiamento climatico.

 

Il corso, della durata di tre giorni, è gratuito ed è rivolto a 15 giovani laureandi o neolaureati in discipline scientifico-naturalistiche.

 

Sofidel4Talent ha l'obiettivo di offrire competenze scientifiche aggiuntive e approfondimenti specifici rispetto a quanto appreso in università e di sviluppare alcune competenze strategiche per un potenziale futuro inserimento lavorativo nel campo della gestione sostenibile degli ecosistemi forestali

 

Sofidel4Talent prevede il coinvolgimento di docenti universitari fra i più esperti nel panorama italiano nelle tematiche affrontate e si svolgerà il 27, 28 e 29 maggio 2022 nel Museo della Biodiversità WWF di Monticiano, all’interno della Riserva provinciale Alto Merse, in provincia di Siena.

Scarica il bando Scopri il programma

Ecco i 15 giovani di Sofidel4Talent

Arianna Longarini

Arianna Longarini - Università di Pavia, Scienze della Natura

I miei interessi di ricerca riguardano l’ecologia del movimento e la bioacustica degli uccelli. Oltre a essere affascinata dagli aspetti puramente biologici del nostro pianeta, sono interessata allo studio e all’applicazione dei metodi e degli strumenti per quantificarli. Credo fortemente nell’affermazione “conoscere per proteggere” e per questa ragione ho deciso di dedicare la mia carriera allo studio e alla comprensione dei fenomeni biologici.

Laurent Perron

Laurent Perron - Università di Torino, Scienze e tecnologie dei sistemi e territori forestali

Sono molto interessato alla gestione forestale sostenibile perché credo che sia un settore che può avere effetti positivi a cascata sull’ambiente, sull’economia locale e quindi sulla società. Nel tempo libero amo svolgere attività in montagna come escursioni, arrampicata, mountain bike e scialpinismo. Spero in un futuro caratterizzato da una maggiore consapevolezza dell’ambiente che ci circonda.

Claudia Bevilacqua

Claudia Bevilacqua - Università di Firenze, Scienze e gestione delle risorse faunistiche e ambientali

Amante della natura, esperta di fauna selvatica con lo scopo di tutelare e conservare la biodiversità. Studio le popolazioni di carnivori e ungulati in Italia, a breve diventerò Guida Ambientale di Safari per promuovere un turismo etico e salvaguardare la fauna africana. Svolgo attività di “outdoor education” nelle scuole e desidero lasciare ai miei piccoli esploratori una speranza per un mondo migliore e strumenti validi da applicare in una visione ecosostenibile.

Annamaria Fricano

Annamaria Fricano - Università di Palermo, Scienze e tecnologie forestali

Ho una grande passione verso la natura, le foreste e l’ambiente. I miei hobby sono la lettura, la palestra e le escursioni forestali. Il mio sogno è quello di lavorare come professionista o dipendente in enti pubblici o privati allo scopo di valorizzare e difendere il nostro patrimonio forestale e ambientale.

Alberto Chirico

Alberto Chirico - Università “La Statale” di Milano, Scienze naturali

Vivo a Bergamo e fin da piccolo ho amato la natura in tutte le sue forme. Pratico diversi sport e nel tempo libero amo stare con la mia fidanzata e gli amici, con il mio cane e la mia famiglia. Spero in futuro di poter lavorare a contatto con la natura o per la sua salvaguardia, perché è la mia più grande passione.

Laura Ferrari

Laura Ferrari - Università di Pavia, Scienze della Natura

Sto per conseguire la Laurea Magistrale in Scienze della Natura, presso l’Università di Pavia, e spero di poter continuare i miei studi svolgendo un dottorato di ricerca nel campo della bioacustica e dell’ecoacustica. Il mio amore per la natura è nato con me, sono cresciuta esplorando i boschi intorno alla mia casa delle vacanze in Toscana. Sono una persona tranquilla, con i miei libri, il disegno e la mia musica.

Stefano Modugno

Stefano Modugno - Università di Udine, Scienze e tecnologie agrarie

Sono un grande camminatore e amo fare trekking in qualsiasi ambiente che mi permetta di stare all’aria aperta e a contatto con la natura, dalle vicine Alpi al mare della bellissima costa mediterranea. La natura in generale mi concede momenti di stacco dalla vita quotidiana e mi dona attimi di libertà e passione. Sogno di poter contribuire alla conservazione e alla valorizzazione di tutto questo.

Sara Scarano

Sara Scarano - Università del Molise, Scienze e tecnologie forestali e ambientali

La passione che ho per la natura deriva dalla visione di documentari che mi permettevano di fantasticare aspettando il momento in cui quei posti avrei potuto vederli realmente, così come ho iniziato a fare. Contemporaneamente, ho tramutato questa passione in studio, laureandomi e abilitandomi alla professione. Spero di poter contribuire a trovare soluzioni adeguate alla conservazione e alla gestione degli ecosistemi naturali.

Salvatore Burgio

Salvatore Burgio - Università di Bologna, Biodiversità ed evoluzione

Sono una persona estremamente estroversa, dinamica e curiosa. La mia sconfinata passione per la natura, unita alla mia iperattività, hanno lasciato poco spazio all’immaginazione nel definire il mio percorso di studi e i miei hobby: Biologo naturalista, boxer e instancabile escursionista. I miei sogni per il futuro sono di riuscire a trovare un lavoro stabile che mi permetta di mettere a frutto e al servizio della mia comunità le competenze che ho acquisito e la mia voglia di cambiamento.

Mariateresa Montisci

Mariateresa Montisci - Libera Università di Bolzano & Universität Innsbruck, Scienze e tecnologie forestali e ambientali

La passione per le foreste, gli animali, la montagna e la protezione dell’ambiente rappresentano per me uno stile di vita oltre che uno stimolo negli studi. Ambisco a trovare un’occupazione lavorativa che mi consenta di mettere a servizio della collettività e della natura le mie passioni e le mie capacità. Per questo mi sto laureando in “Gestione sostenibile dell’ambiente montano” e colgo sempre l’occasione di fare nuove esperienze.

Noemi Pollonara

Noemi Pollonara - Università di Perugia, Biologia – Biodiversità e gestione delle risorse naturali

Amo stare a contatto con la natura e fare escursioni in montagna con il mio cane Bilbo. Ho sempre amato gli animali fin da piccola… ho passato l’infanzia nell’orto a osservare le formiche, i ragni e le lucertole! Sono volontaria del WWF e in futuro spero di lavorare come naturalista o nell’ambito dell’educazione ambientale.

Martino Flego

Martino Flego - Università di Pavia, Scienze della Natura

Sono interessato all’ecologia e alla conservazione dei vertebrati. Fino a questo momento mi sono occupato in particolare di uccelli e anfibi e mi piacerebbe fare il ricercatore per potermi dedicare a tempo pieno allo studio della natura. Sono cresciuto nell’Appenino ligure e nel tempo libero mi piace fare lavori all’aria aperta, leggere ed esplorare posti nuovi, osservando l’ambiente che mi circonda.

Alessandro Addeo

Alessandro Addeo - Università della Campania, Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio

Sono altruista, socievole, iperattivo e molto curioso. Ho tanti interessi, tra cui lo sport e le attività “outdoor”, come l’escursionismo e il climbing. Nel tempo libero mi piace cucinare ma anche leggeri libri, soprattutto a sfondo scientifico. Amo gli animali e stare con la mia famiglia e i miei amici. I miei obiettivi sono la crescita personale e l’indipendenza economica. I miei sogni quelli di essere un buon insegnante e di viaggiare.

Erica Sinigaglia, Unimont

Erica Sinigaglia, Unimont - Università di Milano, Scienze agrarie e alimentari – Valorizzazione e Tutela dell’Ambiente e del Territorio Montano

Sono sempre stata appassionata di montagna e questo mi ha portato a scegliere l’università chefrequento, Unimont. Stare nel bosco, all’aria aperta e relazionarmi con la natura mi ha sempreaffascinato e fatto sentire viva e felice. Spero di riuscire a trovare un lavoro che mi dia lapossibilità di stare a stretto contatto con l’ambiente, nell’ambito forestale o nella gestione nellafauna selvatica.

Davide Novelli

Davide Novelli - Università Politecnica delle Marche, Scienze forestali dei suoli e del paesaggio

Ho sempre trovato affascinante come all’interno di un ecosistema ogni singola componente abbia un suo specifico ruolo. Questa consapevolezza mi ha portato a vivere la natura a 360°, non solo attraverso i miei studi ma anche attraverso le mie passioni, come il trekking. Questo mi consente di stare continuamente a contatto con la natura… perché imparare a conoscerla è il primo passo per conservarla!

L'esperienza a Monticiano

Scopriamo insieme i momenti migliori di questa tre giorni all'insegna della natura e della consapevolezza.

Professioni Green Renature Italy Cambio rotta